Fiaip - Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali

Come convenzionarsi ad Auxilia finance

Auxilia finance

Per il perfezionamento del convenzionamento, l'Associato dovrà compilare e sottoscrivere la "richiesta di collaborazione" (vedasi documenti in calce), inoltrandola - a mezzo posta (possibilmente "corriere") - al seguente indirizzo:

AUXILIA FINANCE S.p.A.
Via Cesare Beccaria, 16
00196 Roma

C.A. Dott.sa Donata Boschi

Tutta la documentazione pervenuta sarà oggetto di "verifica" per l'accoglimento della richiesta di "collaborazione" e - se valutata "positivamente" - sarà cura, della Società AUXILIA FINANCE S.p.A. , inoltrare all'Associato richiedente, il contratto con relativi allegati; il tutto in duplice copia (una copia per l'Associato ed una da restituire debitamente sottoscritta ad AUXILIA FINANCE S.pA.).

Una volta pervenuto il contratto debitamente sottoscritto, in tutte le sue parti, sarà cura della Società Auxilia Finance srl inoltrare specifica richiesta di accreditamento del "Collaboratore" alla Banca prescelta.

Ricordiamo inoltre che le Banche (per la quasi totalità), aderiscono al Consorzio Patti Chiari lo stesso, dal 1° gen 2010, con l'emanazione del "Codice Deontologico", ha previsto il "Monitoraggio della Qualità dei Canali Indiretti di Collocamento dei Crediti Tramite Mediatori" il cui art. 3 (indipendenza), prevede:

"Posti i requisiti previsti dall'art. 2 del DPR 28 luglio 2000, n. 287 e dalle Istruzioni di Vigilanza (provv. della Banca d'Italia dell' agosto 2002 e successive integrazioni e modificazioni) nonchè dal Provvedimento UIC del 29 aprile 2005, in base al quale il mediatore non può operare in via esclusiva per conto di un intermediario, i mediatori forniranno annualmente all'intermediario una dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà, ai sensi dell'articolo 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, con la quale il mediatore stesso attesta il possesso di tutti i requisiti richiesti dalla legge per l'esercizio della sua attività. Nella dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà i mediatori certificano altres di: non essere iscritti all'albo degli agenti in attività finanziaria di cui al DM 485/2001, ovvero di non esercitare l'attività di agente in attività finanziaria svolgendo mandato in esclusiva conferito da singole Banche ovvero Società Finanziarie; qualora oggetto dell'attività distributiva siano i mutui ipotecari, di non essere notai o periti degli intermediari per conto dei quali a vario titolo operano nell'ambito della sottoscrizione del contratto di mutuo o nella valutazione delle relative garanzie."

pertanto sarà richiesta la sottoscrizione dell'Atto sostitutivo di Notorietà nel quale i Richiedenti l'accordo ed i loro Collaboratori e/o Dipendenti, dovranno dichiarare di non essere iscritti anche all'albo degli Agenti in Attività Finanziaria.

Poiché verranno comunque svolti controlli in merito chi fosse iscritto anche a tale Albo dovrà far pervenire anche copia della Raccomandata A.R. della richiesta di cancellazione dall'Albo degli Agenti in Attività Finanziaria e copia della ricevuta di ritorno.

Qualora non ritenesse opportuno cancellarsi da tale Albo, ricordandoLe che alcune Banche con noi convenzionate, ottemperando strettamente al Codice Deontologico del Consorzio Patti Chiari, potrebbero, unilateralmente, esercitando le facoltà ad esse riconosciute dalla normativa e dalle convenzioni, non accettare la Sua richiesta di accreditamento, rilevando l'incompatibilità della doppia iscrizione (sia Mediatore Creditizio, sia Agente in attività finanziaria) Le richiediamo una dichiarazione debitamente sottoscritta su Sua carta intestata, con la quale ci dichiara di non avere mandati in esclusiva da parte di Banche o Società Finanziarie quale Agente in Attività Finanziaria.

Per i Promotori Finanziari si raccomanda il rispetto della normativa attualmente vigente, cioè l'assenza di mandato diretto da parte di Banche o Sim. Se ci fosse mandato bisogna far pervenire dichiarazione della Banca o della Sim come da disposizioni Consob. Ricordiamo che non tutte le Banche potrebbero autorizzare accreditamenti di Promotori Finanziari (non iscritti UIC) per loro regolamento interno.

Banco Popolare
Gruppo bancario
BNL
Gruppo BNP Paribas
Gruppo Cariparma
Crèdit Agricole
Gruppo Itas
Assicurazioni
Cercacasa.it
Portale immobiliare
REALTOR
Confedilizia
Confindustria
CEPI
European Association of
Real Estate Professions
eCube
Solution