Fiaip - Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali

Comunicazione del Presidente Nazionale: art.4 D.L.n.50/2017 Regime fiscale locazioni brevi - Vademecum



Alla cortese attenzione degli Associati Fiaip

Roma, 31 maggio  2017
Prot. n. 434-17/PR/rm

Comunicazione del Presidente Nazionale: art.4 D.L.n.50/2017 Regime fiscale locazioni brevi-Vademecum

Gentili  Colleghe e cari  Colleghi,

il Governo ponendo la fiducia alla Camera dei Deputati vara, di fatto, la manovra correttiva dei conti pubblici.

Nella giornata di domani il Decreto sarà approvato alla Camera per poi passare al Senato per l’approvazione che dovrà avvenire entro, e non oltre, il 24 giugno p.v.

Come più volte comunicato l’articolo 4 del provvedimento, che qui Vi allego (all.1), indica gli agenti immobiliari come sostituti d’imposta per la riscossione della Cedolare Secca, sui canoni derivanti dalle locazioni brevi e come riscossori della tassa di soggiorno per conto delle Amministrazioni comunali.

All’uopo, con la collaborazione del Vice Presidente Nazionale Raffaele Dedemo e con l’aiuto del nostro Ufficio Legislativo, Vi inviamo un vademecum sulle modalità con cui poter adempiere alle prescrizioni di Legge, precisando che il comma 2 dell’art. 4 prevede che la Cedolare Secca del 21% si applichi dal 1 giugno, mentre il comma 6 rimanda ad un provvedimento da emanarsi a cura dell’ Agenzia delle Entrate entro 90 giorni dall’entrata in vigore del Decreto.

Il Vademecum è quindi indicativo e sarà aggiornato seguendo le direttive dell’Agenzia delle Entrate.

Alla luce di quanto normato dallo Stato Italiano non possiamo che adeguarci alla Legge. Preme comunque ribadire che,  come potrete evincere dalla lettura del vademecum, il Governo ha varato una norma capestro che caricherà di costi e incombenze i nostri uffici; spiace dire che la prima sostenitrice di questa ennesima tassa occulta sia stata Confcommercio con la sua Federalberghi, associazione che dovrebbe aiutare i piccoli imprenditori ma che, molto probabilmente, sconta il difetto di rappresentare troppi interessi (legittimi), senza di fatto rappresentarne nessuno.

Ricordiamo che gli obblighi di Legge si rendono obbligatori per coloro i quali nella loro attività, incassino effettivamente i canoni derivanti dalle “locazioni brevi” ragion per cui, vista la poca chiarezza con cui è stata scritta la norma e le evidenti lacune normative che si riscontrano dalla sua lettura, Vi invitiamo a leggere attentamente il vademecum che qui Vi alleghiamo. (all.2)

Un cordiale saluto

Paolo Righi
Presidente Nazionale

 

Segreteria di Presidenza Nazionale
P.le Flaminio 9 – 00196 Roma –
Tel.: 06-452.31.828 - Fax: 06-967.000.20
E-mail: presidenzanazionale@fiaipmail.it


 ALLEGATI

L'Esperto risponde

img-quesiti Visualizza il servizio »

Sedi territoriali

visualizza tutte »
Banco Popolare
Gruppo bancario
BNL
Gruppo BNP Paribas
Gruppo Cariparma
Crèdit Agricole
Gruppo Itas
Assicurazioni
Cercacasa.it
Portale immobiliare
REALTOR
Confedilizia
Confindustria
CEPI
European Association of
Real Estate Professions
eCube
Solution